Fresh Marketing
Google My Business per le aziende news

Novità My Business: Google Maps diventa il social per le aziende

Hai dei luoghi di ritrovo preferiti nella tua città? Adesso puoi far di più che mettere semplicemente delle stelle, delle recensioni oppure salvarli su Google Maps. Ora puoi anche seguirli, così da ricevere aggiornamenti su eventi e promozioni nella app dedicata.

Dopo la chiusura di Google Plus, il motore di ricerca per eccellenza cerca di colmare il vuoto attraverso questa nuova funzionalità che si rivela molto utile per le aziende, le quali potranno raggiungere in maniera rapida e veloce i propri clienti, permettendo loro di rimanere aggiornati sulle novità dell’attività commerciale.

Se prima, infatti, l’utente doveva cercare la singola azienda per vedere i post pubblicati, ora potrà vedere in un unico posto, nella scheda Per te di Google Maps, tutti gli status dell’azienda che segue.

Tasto Segui di Google Maps attivabile da Google My Business

La funzione, disponibile per ora soltanto su Android e non in tutti i Paesi, è attivabile direttamente da Google My Business.

L’importanza del tasto segui per le future aziende

L’introduzione del tasto segui si rivela molto importante, in particolare, per quelle aziende prossime all’apertura. Infatti, Google permette alle future attività di informare gli utenti riguardo i luoghi in cui verranno aperti i propri negozi: le date di inaugurazione verranno evidenziate in grassetto e la propria scheda verrà riempita con tutti i dettagli, tra cui l’indirizzo del sito web che verrà lanciato.

In particolare, le future imprese potranno creare un profilo aziendale che apparirà agli utenti fino a 3 mesi prima dell’avvio dell’attività, cosicché i trendsetter possano essere aggiornati in anticipo sulle novità e possano programmare già da subito il proprio calendario.

Come ha affermato di recente il product manager di Google Maps, Paul Cole: “Per coloro che vogliono essere a conoscenza di tutti i nuovi luoghi che si apriranno in città, potranno vedere i profili dei luoghi prima ancora di aprirli su GoogleMaps per Android o ricercarli manualmente. Basterà cercare sulla mappa la data di apertura in arancione”.

Le aziende che curano la SEO, soprattutto relativa alla local business, potranno sicuramente trarre vantaggi da questa funzionalità che si rivela molto redditizia, vista soprattutto la crescente influenza di Google Maps nella pianificazione e nell’esplorazione dei propri itinerari e viaggi.

Google, grazie alla scheda Per te potrà, infatti, consigliare agli utenti le attività commerciali in base alla cronologia ed alle ricerche effettuate. Ecco che sono molte le opportunità offerte alle aziende, le quali potranno accedere ai feed degli utenti con news, promozioni ed eventi sotto forma di post GMB.

Le novità di Google Maps

Il tasto follow non è l’unica novità di Google Maps. Negli ultimi mesi, l’azienda di Mountain View ha implementato nuove funzionalità.

Esplora

Il tasto Esplora è stato completamente ridisegnato per gli utenti. Esso permette di esplorare le attività dove poter, ad esempio, mangiare all’aperto, bere drink economici, visitare luoghi storici e musei. Inoltre mostra una lista delle attività consigliate dai “buongustai”, gli eventi della settimana nel territorio e le foto più recenti caricate dagli utenti.

Esplora è diventato, quindi, un vero e proprio hub che raccoglie tutte le informazioni utili, con i suggerimenti sui locali della zona in cui non siamo ancora stati, tenendo conto di quelli visitati in precedenza.

Tasto Esplora di Google Maps

  

Affinità

Se hai la cronologia delle posizioni attivata, adesso ogni locale ha un suo valore di affidabilità, calcolato in base alle proprie abitudini. La funzione Affinità di Google Maps ti mostra quanto è possibile che tu possa godere di un posto, fornendoti le ragioni per cui ti piacerà. Google genera una percentuale basata su quanto il motore di ricerca conosce in merito a quell’azienda, sulle preferenze di cibo e bevande che hai selezionato precedentemente su Google Maps, sui luoghi in cui sei stato, sulle recensioni che hai scritto e se hai aggiunto determinate attività ai tuoi elenchi.

Tasto Affinità di Google Maps

   

Realtà aumentata

Google ha pensato di introdurre l’uso della fotocamera e della computer vision all’interno della navigazione a piedi, così da risolvere la diffusa difficoltà di interpretazione dell’itinerario pedonale su Maps. In che modo? Verranno combinati i dati provenienti da Street view, così da avere delle indicazioni direttamente sulle immagini riprese dalla fotocamera. Oltre a questo sarà possibile identificare i luoghi nelle vicinanze grazie all’ implementazione di un’utile guida animata. Per quanto riguarda quest’ultima novità non è però ancora del tutto chiaro se rimarrà semplicemente un test, oppure nel prossimo futuro la vedremo sui nostri dispositivi.

Realtà aumentata e guida virtuale di Google Maps

   

Funzionalità sociali

My Business ha aggiunto su Maps la possibilità di condividere con gli amici i luoghi preferiti e la possibilità di votarli insieme in tempo reale, così da poter organizzare le proprie uscite.

Maps, il fiore all’occhiello di Google, sta quindi diventando un efficiente navigatore satellitare, che non ha nulla da invidiare agli altri presenti in commercio, assumendo le vesti di un vero e proprio motore di ricerca (dentro il motore di ricerca) che suggerirà anche cosa fare nel tempo libero: un’occasione d’oro per molte attività aziendali. 

Giorgio Romano Arcuri

Prima di intraprendere la professione del lavoratore autonomo, ho svolto mansioni nei contesti più disparati. La decisione di convivere dall’età di 21 anni mi ha, infatti, sempre reso molto attivo da un punto di vista lavorativo. Tuttavia, il vero momento di svolta professionale della mia vita avviene a 31 anni. Dopo una laurea in comunicazione d’impresa, ho deciso di inseguire uno dei miei tanti sogni nel cassetto. Scrivere non più solo per me stesso. Ma scrivere per altri. Ho, quindi, avviato la mia attività di copywriter freelance, una professione che, seppur sia complessa, mi regala tante soddisfazioni e mi permette costantemente di aggiornarmi, di imparare e non sentirmi mai arrivato. Ma non vivo solo di lavoro! Ho una grande passione per la musica e per il canto che mi accompagnano da quando ancora non riuscivo a reggermi in piedi. Scrivere senza un sottofondo musicale sarebbe per me impossibile.