Fresh marketing

Integrare Instagram in una strategia social.

Instagram è uno dei social network che ha la maggior crescita nel numero di utenti ed è sempre più utilizzato, nell’ambito di una strategia social media aziendale. Gli utenti Instagram sono per lo più giovani, nella fascia di età tra i 18 e i 35 anni, e possono essere considerati parte della generazione dei Millennial. Sono appassionati di tecnologia, di arte, di design e in generale di tutto ciò che fa tendenza. Le aziende possono trarre vantaggio dall’integrazione di Instagram, in una strategia social, in termini di notorietà e di vendite, oltre che a monitorare la reputazione del marchio sul web. I contenuti visuali, attualmente, hanno un notevole impatto sugli utenti e possono avere un ruolo preponderante nelle decisioni di acquisto. Pubblicare fotografie e video di qualità su Instagram, ha l’effetto di incoraggiare l’utente all’acquisto e contribuisce a rafforzare il valore del marchio aziendale.

È importante definire gli obiettivi

La decisione di integrare Instagram in una strategia social, si basa su due elementi da non ignorare: le caratteristiche della presenza social aziendale nel suo complesso e la definizione di una strategia orientata al pubblico che frequenta lo specifico social. Dopo aver creato il profilo Instagram, è essenziale stabilire gli obiettivi in base al target nel social network. Un marchio aziendale potrebbe decidere di utilizzare Instagram per migliorare la conoscenza del proprio brand, viceversa un’azienda artigiana potrebbe finalizzare la sua presenza social ad incrementare le vendite e fidelizzare il cliente acquisito. Le riflessioni che conducono alla decisione sulla tipologia di campagna da realizzare su Instagram sono diverse, certamente l’obiettivo di raggiungere la notorietà del marchio aziendale in breve tempo è irrealistico, reale è invece l’opportunità di coinvolgere un pubblico di utenti influenti e abili nel lanciare tendenze.
Ogni azienda ha i suoi competitor e l’investimento necessario per  conquistare nuovi clienti è sempre consistente. Differenziarsi dai concorrenti è utile per caratterizzare il proprio marchio e distinguersi da un modello uniforme di presentazione al potenziale cliente. Per questo una strategia social di marketing richiede un’analisi approfondita dei profili aziendali dei competitor, anche su Instagram, e la definizione dei passi da seguire per una presenza social davvero efficace.

Ricorda di stabilire un budget per Instagram

Creare il profilo aziendale su Instagram è gratuito, tuttavia è opportuno fare alcune considerazioni prima di iniziare a studiare una strategia social. Instagram si basa su immagini e video. La realizzazione di contenuti visuali, di qualità, non è un’attività che può svolgere chiunque. L’integrazione di Instagram nella comunicazione social può comportare costi e perdita di tempo, se le pubblicazioni non hanno la diffusione e la visibilità necessaria tra gli utenti. Le domande da porsi, allo scopo di determinare il budget, sono innanzitutto sull’organizzazione dell’attività correlata al social network e sui costi da sostenere, per una strategia potenzialmente vincente.

La realizzazione dei contenuti e la gestione del social può essere affidata a una risorsa interna con le adeguate competenze oppure a una risorsa esterna. Le immagini e i video dei prodotti possono richiedere la collaborazione di fotografi professionisti o registi.
Si può essere presenti con il marchio aziendale su Instagram, senza avere un profilo personale. Collaborare con gli Influencer presenti sui diversi social network può migliorare la propria strategia di marketing. In tal caso, gli Instagrammer producono i contenuti fotografici e i video per il marchio, e allo stesso tempo li diffondono con la pubblicazione sui profili personali. L’approccio comunicativo, per fidelizzare gli utenti, deve essere a lungo termine e con una linea editoriale ben precisa. Inoltre è necessario riservare un investimento regolare nelle risorse incaricate dell’attività.

Come ottimizzare la strategia sui social media

In una strategia di marketing Instagram è complementare ad altri social network. Ha buone potenzialità ed è una valida combinazione sia con Facebook, ed il suo miliardo e più di utenti attivi, sia con Twitter, per la diffusione d’informazioni.

I contenuti visuali di Instagram consentono di arricchire l’immagine promozionale aziendale e di rendere incisiva la strategia di marketing. La condivisione di foto e video ha l’obiettivo di costruire una comunità di utenti, riuniti da un particolare Hashtag che potrà essere utilizzato per le campagne Instagram e su Twitter per raggiungere un maggior numero di utenti.
La presenza sui social deve essere quotidiana, anche per Instagram. I contenuti visuali possono essere condivisi anche sugli altri social network in modo da avere maggiore visibilità e acquisire utenti. È necessario dedicare ai diversi canali i rispettivi contenuti, per esempio la promozione di eventi può essere realizzata su Facebook, mentre i video e le foto sono da rendere esclusivi per Instagram. Gli utenti potranno continuare a seguire i contenuti relativi al marchio aziendale, separatamente, sui vari social network.

È importante la coerenza con l’immagine fornita attraverso il marchio aziendale, la campagna di comunicazione su tutti i social network dovrà essere quindi impostata in tal senso. La scelta degli hashtag, da impiegare con parsimonia, è da stabilire in base a un tema inerente la campagna promozionale.

Instagram si integra in modo eccellente come strumento di comunicazione per i prodotti che possono acquisire valore, grazie ai contenuti visuali, ma, in una strategia di marketing sui social media, questo non deve essere l’unico social network utilizzato.

Commenta